Viva l’Italia

ovvero

lezioni semi-serie di pubblica civiltà

da testi di Michele Serra e altri, canzoni di Giorgio Gaber

Bretelle Lasche - "Viva l'Italia" - Belluno 2011-07-12

 

con:

Laura Portunato, Antonella Michielin, Arianna Gasperini, Francesca Rech Morassutti (voci recitanti)

e

i Novecento 6etBretelle Lasche - "Viva l'Italia" - Belluno 2011-07-12

Silvia De Min (voce), Enrico Crosato (chitarra), Fabrizio Pison (tromba), Gabriele Tormen (basso), Maurice Verdelli (batteria)

Tecnici audio e luci: Corrado Polentes, Claudio Viel

 

Cosa avranno mai in comune Michele Serra, Re Salomone e Giorgio Gaber?

La barba no, (Gaber non ce l’aveva); nemmeno lo stesso giro di amicizie, almeno per una questione temporale… Forse, a ben vedere, un certo modo di intendere le cose della vita, che poi ognuno declina in modo diverso: irriverente, sentenzioso, disin-cantato. Bizzarramente insieme, legati da una “corrispondenza di civici sensi”, ci raccontano di umane (misere) vicende, così contemporanee e così universali, per impartire insolite ma efficaci lezioni di civiltà.

 

Titolo: Viva l’Italia

Testo (tutelato): “Breviario Comico” di Michele Serra

Altri testi da: G. Leopardi, Antico testamento, Dante Alighieri

Canzoni (tutelate): Giorgio Gaber

Genere: recital musicale

Attori: 4 ; Musicisti: 5; Tecnici: 2

Durata: 1 ora

Atti: 1

Esigenze tecniche:

Palco o spazio equivalente: superficie m.8xm.6 (min. m.6X4);

energia elettrica: 380 volt – min. 10 KW

Costo: da concordare

Viva l’Italia scheda tecnica.pdf